Esperimenti di AI

Nello studiare le le reti neurali abbiamo realizzato un’applicazione giocattolo. Ci siamo basati su una library che gestisce reti neurali evolutive a topologia fissa. Si tratta di un tipo di rete non supervisionata, cioè che riesce ad imparare dai propri errori senza la necessità di attingere da corposi database di esempi preparati da esseri umani ed particolarmente adatta per applicazioni di vita artificiale, robotiche e per i videogiochi in generale. Non necessita di potenze di calcolo elevatissime, almeno con reti di dimensioni ridotte.

Le regole su cui si basa sono le seguenti: gli individui devono volare all’interno dei limiti dello schermo, se toccano i bordi muoiono, così come muoiono se toccano uno dei muri che scorrono. Gli individui che sopravvivono più a lungo hanno maggiori probabilità di riprodursi e passare i propri “geni” alla prole.

Schermata di Learn2Fly

La riproduzione avviene mescolando il “codice genetico” dei genitori e poi si applica una mutazione casuale. Per geni e codice genetico si intendono i pesi delle sinapsi che collegano i nodi della rete che forma il loro “cervello”. Stiamo parlando di cervelli di 15/20 neuroni, quindi molto molto semplici. È comunque incredibile quanto possano fare con così poco.

L’obiettivo è quello di far evolvere individui che imparino a volare perfettamente evitando gli ostacoli di difficoltà sempre maggiore.
All’inizio si spiaccicheranno tutti contro le pareti o i bordi dello schermo, poi, piano piano, imparano a volare dritti. Questo è il momento per aumentare gradualmente la difficoltà variando i parametri ambientali come, ad esempio, aumentando la variazione verticale dei muri per selezionare gli individui più capaci a centrare i passaggi.

In quante generazioni tu riesci ad ottenere creature che svolazzino con maestria tra gli ostacoli?

Puoi provare il giocattolo cliccando il link sottostante

ASSEMBLEA DEI SOCI

E’ CONVOCATA L’ASSEMBLEA dei SOCI del circolo PER IL GIORNO
GIOVEDÌ 17 GIUGNO 2021 alle ore 09:00 in prima convocazione
GIOVEDÌ 17 GIUGNO alle ore 21:00 in seconda convocazione

Per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione del bilancio 2020
  2. Elezione presidente e consiglio direttivo
  3. Varie ed eventuali

Nel rispetto delle norme anti covid e al fine di evitare assembramenti, l’assemblea si terrà online sulla piattaforma jitsi all’indirizzo https://jitsi.rootclub.it/assemblea

Vista l’importanza degli argomenti posti all’o.d.g. si raccomanda la presenza e la puntualità di tutti i soci.

Workshop

Venerdì 27 novembre prossimo, dalle ore 15, si terrà un WORKSHOP di carattere interregionale per confrontare diverse esperienze di Case del Popolo (o equiparabili) oggi. 

Un primo incontro perché intendiamo estendere l’iniziativa, coinvolgendo anche altre realtà ed esperienze a livello nazionale, anche con presenza fisica, quando tempi migliori lo permetteranno. In allegato il programma dell’iniziativa che è possibile seguire in DIRETTA STREAMING.

Approfittiamo per ricordare che Lunedì 23 nov. alle ore 17, 30 si terrà la presentazione del libro sulle Case del Popolo della Romagna “Nel cuore della comunità”,

rivolta particolarmente all’area di Cesena, ma di interesse per tutti. Sempre in diretta streaming agli stessi canali sotto trascritti.

Le dirette STREAMING le trovate ai canali social del Circolo

www.facebook.com/circolocoopra,

https://www.youtube.com/channel/UCPW6Dh5MG8K4-7JI7AI8pZw

e sui canali, gentilmente concessi,

www.facebook.com/legacoopromagna

www.youtube.com/user/legacoopromagna.

Seminario on line su asset di intelligenza artificiale

Come tutelare l’Intelligenza Artificiale? Come proteggere diritti e come intervenire sui brevetti riguardanti le tecnologie? Se ne parlerà nel corso dell’incontro online “La tutela degli asset di Intelligenza Artificiale” in programma mercoledì 4 novembre (dalle ore 9.30). L’iniziativa è organizzata da Innexta, Consorzio Camerale per il credito e la finanza, in collaborazione con la Camera di commercio di Bologna, con l’obiettivo di supportare le imprese nelle strategie di protezione e sfruttamento dell’Intelligenza Artificiale. Apertura e i saluti di Giada Grandi, segretario generale della Camera di commercio di Bologna, cui seguiranno gli interventi di esperti in tema di marchi e disegni e proprietà intellettuale. Spazio per le domande dei partecipanti e per le relative risposte dalle 11.50 alle 12.05. Iscrizioni al link  Il programma è consultabile sul sito della Camera di commercio di Bologna 

Altro giocattolo web

Per la serie: i giocattoli non ci stancano mai, eccone un altro in GLSL.

Per quei pochi che non lo sapessero, il GLSL è un linguaggio di programmazione degli shader, la cui sintassi è basata sul linguaggio di programmazione C. E’ stato creato per dare agli sviluppatori un controllo più diretto della pipeline grafica senza dover scrivere in assembler oppure linguaggi specifici dell’hardware. Gli shader vengono elaborati dalla GPU richiedendo un impegno minimo da parte della CPU

https://ikeryou.jp/works/b/

Video tutorial: Replicare ZSphere in Blender

Nuovo mini video tutorial da Clelio che ci mostra come replicare uno strumento di ZBrush, chiamato ZSphere all’interno di Blender. Interessante come modalità di modellazione. Essa permette di generare velocemente una base da cui partire e magari andare a raffinare ed aggiungere dettaglio utilizzando altri strumenti come, ad esempio, lo sculpt.