Apriporta commlock

Stato di avanzamento: completato

Idealmente sarebbe un aggeggio che replica la funzionalità di questo ma che sfrutta l’hardware di questo che ormai tutti ci portiamo in giro in tasca.

A cosa serve?

Serve ai soci per entrare nel circolo senza dover suonare il campanello, una sorta di chiave elettronica che da accesso a chi è accreditato.

Come funziona

La prima volta che il tesserato accede alla web-app deve  inserire una user e una password fornite dall’associazione, ogni tesserato ha le proprie credenziali di accesso. Da quel momento user e password possono rimanere memorizzate sul dispositivo così da poter accede alla web-app in maniera istantanea.  Quando l’associato si trova davanti alla porta e fa richiesta di apertura facendo tap sullo schermo dello smartphone, in un monitor sulla porta compare un codice di quattro cifre che l’associato deve digitare sul telefono. Se il sistema verifica la correttezza del codice la porta viene aperta automaticamente. Questa procedura serve per garantire che la porta non venga aperta a distanza involontariamente o dolosamente, perché devi stare fisicamente davanti alla porta per poter leggere il codice di verifica.

Il raspberry e l’interfaccia relè fanno il lavoro sporco, cioè far scattare l’elettro-serratura della porta di ingresso quando arriva il comando.